Rifiuti combustibile,sequestro panificio

I militari del Nucleo investigativo di Polizia ambientale, agroalimentare e forestale, in collaborazione con la Stazione Carabinieri Forestale, hanno sequestrato un panificio in contrada "Ciavola" di Cosenza. Il sequestro è scaturito da un controllo che ha portato alla denuncia del titolare del panificio e di un suo dipendente per violazione della normativa ambientale. Durante il controllo, infatti, scaturito dalla presenza di un ingente quantitativo di rifiuti in legno a margine della strada nella vicinanza del panificio e dall'odore acre dei fumi emessi dal panificio, i militari hanno accertato che il materiale legnoso veniva utilizzato nel forno come combustibile. Rifiuti che, comunque, per la tipologia del forno a "cottura indiretta", non venivano a contatto con gli alimenti prodotti dall'attività. Oltre al panificio, sono state sequestrate le attrezzature utilizzate per la panificazione.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. CN24
  2. Qui Cosenza
  3. Qui Cosenza
  4. CosenzaPage
  5. NuovaCosenza.com

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Vincenzo la Costa

FARMACIE DI TURNO

    Gioca con noi con le PINYPON

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...